part about/5

Lara e Luisa

Lalù è l’unione di La e Lu, Lara e Luisa, due ragazze torinesi senza alcuna radice contadina.

Le prime curiosità sul vino sono iniziate frequentando l’Università di Scienze Gastronomiche, poco distante dalle colline delle Langhe: è lì che dopo le lezioni andavamo a far visita ai produttori di vino e ogni volta restavamo incantate dalle loro storie di fatica e amore, ignare che un giorno il nostro destino sarebbe stato così simile al loro.

Dopo una tesi a quattro mani sulla realizzazione di un’azienda vitivinicola ecosostenibile, abbiamo fatto le valigie per andare a vedere com’era il mondo al di là della collina, dentro le cantine del Sudafrica e dell’Argentina. Al ritorno in Piemonte ci siamo trasferite nelle Langhe, invertendo la rotta che un tempo si seguiva per trovare un’opportunità di lavoro: dalla città siamo approdate alla campagna.

Nel 2015 abbiamo acquistato e piantato la nostra prima vigna a La Morra, dove non c’erano le nostre origini, ma l’origine di quello che avevamo scelto di diventare. Chi poteva insegnarci la strada meglio della vite? Per trasformare il nostro sogno in un’impresa reale ci voleva certo una buona dose d’audacia: proprio come quella di una pianta che abita le aree più inospitali della terra e resiste alle intemperie più aspre.

L’azienda agricola Lalù è nata ufficialmente nel 2019. Oggi sappiamo che questo progetto non sarebbe mai venuto alla luce senza la determinazione di entrambe. Questa grande avventura non sarebbe mai capitata con soltanto “La” o soltanto “Lu”. Perché dove una delle due ha una mancanza, l’altra ha un accento.