part I vini/5

I Vini

Trasformare l’uva in vino è un processo magico, il processo agricolo che lega più saldamente i frutti della terra alle conoscenze dell’uomo. Questo procedimento stupefacente avviene ogni anno, secondo le leggi della natura, che pretendono il nostro adeguamento. Il tempo umano si rimodula sui cicli della natura: l’anno non è più scandito dai 365 giorni che lo compongono, perché per noi vignaioli conta l’annata, il tempo che decorre fino al momento della raccolta e i fattori ambientali che influenzeranno la qualità dei nostri frutti. Sapere interpretare l’annata è il nostro compito: si tratta di mostrare sensibilità e non mettere in atto un protocollo di vinificazione, ma piuttosto adeguarsi consapevolmente alle particolarità di ogni vendemmia. Consce che le scelte di un bravo vignaiolo sono guidate dalla sua esperienza, abbiamo fatto scuola come cantiniere in Borgogna, acquisendo i più antichi savoir-faire del mondo enologico. I nostri vini derivano esclusivamente dalle vigne che conduciamo. Vinifichiamo ogni vigna singolarmente perché crediamo con convinzione che ciascun vino debba esprimere la vigna dove la sua uva è stata coltivata. Seguendo questa filosofia scegliamo di non aggiungere lieviti selezionati e gestiamo la vinificazione con particolare dedizione preparando un pied de cuve prima della raccolta. Lavoriamo in parte con uve non diraspate e in parte non pigiate, svuotate tramite caduta per gravità senza l’utilizzo di pompe, per mantenere inalterata la materia prima.

Barbera
D'Alba

Vinifichiamo le uve di Monforte in vasche di cemento con una percentuale di raspo, e affiniamo il vino in botti rovere austriaco e barriques di secondo passaggio per circa 8 mesi.

Langhe
Nebbiolo

Per questo vino utilizziamo le uve provenienti dalle vigne di Monforte e di La Morra, ancora troppo giovani per essere usate per il Barolo. Vinifichiamo le uve provenienti dalle due vigne separatamente, in vasche di cemento, e le affiniamo in tine di rovere austriaco per circa 8 mesi.

Barolo
Le Coste di Monforte

Vinifichiamo le uve in una tina di rovere austriaco e, a seconda dell’annata, a fine fermentazione prolunghiamo la macerazione attraverso la tecnica del cappello sommerso. Successivamente affiniamo il vino in botti di rovere austriaco.